Luana Troncanetti ama leggere e concepire narrativa breve, spazia dalla scrittura ironica al noir. Ha partecipato a diverse raccolte per la Giulio Perrone Editore, Fabbri e Comix, Kairos, Homo Scrivens, Cento
Autori, Damster Edizioni.

Vincitrice di numerosi concorsi per la sezione racconti (fra i quali il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica, il Donna sopra le righe, Thriller Cafè e Marche Ti Racconto), nel 2009 pubblica “Le mamme non mettono mai i tacchi” (Boopen Led), poi edito da Galassia Arte nel
2011, e “Agrodolce” per L’Erudita nel 2016.

“Silenzio”, fra i suoi lavori indie per Amazon, conquista il Garfagnana in giallo 2018 – Sezione Nero digitale.

Nel 2019 pubblica “I silenzi di Roma” con la Frilli Editori, primo capitolo della serie noir con protagonista l’ispettore Paolo Proietti e, nel 2021, il sequel “Omicidio alla Garbatella” – prefazione di Andrea Cotti – ottenendo vittorie ai concorsi letterari di genere con entrambi i romanzi.

Con “La cuoca – Storia di un terremoto” si aggiudica il Premio Speciale della giuria Città di Ladispoli “Lara Calisi – Carattere di donna” 2020; nel 2022 si classifica prima al Premio Writer Golden Officina e terza al Premio Amarganta.

Con “Gabbie – Racconti noir” risulta vincitrice assoluta del Premio Project ONE Caffè delle Arti 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Restiamo in contatto!

Leggi in anteprima i nuovi articoli del Blog e le news dal mio mondo per lettori, artisti e scrittori.

Iscriviti alla newsletter