La memoria dell’acqua

Se tu ricorderai
io non morirò per sempre.

Questa lacrima
che è scesa
sulle mie guance
custodisce un segreto,
è come un frattale
riproduce in piccolo
ciò che l’immenso è.

L’acqua rispecchia il cielo
come la lacrima
dei miei occhi
rispecchia la realtà.

Ha fotografato Anna
ciò che è successo
e inciderà l’istante
negli eterni archivi
dell’universo.

Voi che ci sembrate morti
vivrete per sempre
nella memoria dell’acqua
e nelle mie lacrime
in un mondo meno cattivo.

La Tati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Restiamo in contatto!

Leggi in anteprima i nuovi articoli del Blog e le news dal mio mondo per lettori, artisti e scrittori.

Iscriviti alla newsletter